Stampa

Torna Geronimo Stilton al fianco dei bambini in ospedale

Foto Geronimo

 

Conad e Geronimo Stilton per i pazienti pediatrici: donati ad ABIO i libri della quinta edizione di Scrittori di classe "Salviamo il pianeta"

L'iniziativa consentirà ai volontari ABIO – che ogni giorno accolgono i bambini ricoverati in ospedale – di mettere a disposizione dei piccoli degenti la collana di libri "Salviamo il pianeta", realizzata in collaborazione con Geronimo Stilton nell'ambito della quinta edizione di Scrittori di Classe iniziativa di scrittura creativa targata Conad ormai giunta alla settima edizione. I libri saranno distribuiti dai volontari ABIO nei reparti pediatrici di tutta Italia, con un po' di ritardo rispetto al previsto a causa dell'impatto che l'emergenza sanitaria legata al Covid 19 ha avuto sull'ambiente ospedaliero e su tutte le attività di aggregazione tra le quali quella del volontariato.

Con questa iniziativa, i libri della quinta edizione di Scrittori di Classe sono stati donati da Conad e da Edizioni Piemme, l'editore di Geronimo Stilton, a Fondazione ABIO Italia per il bambino in ospedale. Storie che parlano di ambiente ed ecosostenibilità, realizzati con il contributo degli alunni delle scuole elementari e medie, che ABIO metterà a disposizione dei bambini degenti distribuendoli tra le oltre 60 associazioni diffuse su tutto il territorio italiano, dove presta servizio di volontariato, nel pieno rispetto delle normative anti-covid.

I piccoli pazienti – ogni anno i bambini ricoverati sono circa 1 milione 250mila – potranno divertirsi con le avventure di Geronimo Stilton e dei suoi simpatici amici, protagonisti degli otto volumi di Salviamo il Pianeta. Tante storie divertenti e intriganti che hanno come tema l'ambiente e l'ecologia, con tanti consigli per tutelare il nostro pianeta. In ciascuno dei libri troveranno i racconti originali realizzati grazie al lavoro delle classi vincitrici della quinta edizione del concorso letterario di Conad Scrittori di Classe, giunto quest'anno alla settima edizione.

 

Leggi il comunicato stampa

 

 

 

Share