Stampa

Trenta Ore per la Vita 2010

TrentaOreNel 2010 Fondazione ABIO è beneficiaria della campagna Trenta Ore per la Vita con il progetto "Il compito di prendersi cura", che ha consentito interventi sui tre reparti pediatrici degli ospedali San Carlo di Milano, Belcolle di Viterbo e Policlinico Paolo Giaccone di Palermo.

La campagna è stata promossa sulle reti Rai, oltre che durante i tantissimi eventi organizzati dalle Associazioni ABIO. Rappresentazioni teatrali, feste di piazza, concerti: tra aprile e settembre, in tutta Italia, l'entusiasmo dei volontari ha coinvolto tutti in una grande maratona di solidarietà.

Lorella Cuccarini, testimone e fondatrice di Trenta Ore per la Vita, ha raccontato così la scelta di sostenere ABIO: "Anche quest'anno porto in video la mia testimonianza come madre: nella scorsa edizione ho conosciuto tante donne africane sieropositive in stato di gravidanza; quest'anno sarò al fianco di tante donne italiane che vivono l'incubo di un figlio ricoverato in ospedale. La malattia di un bambino colpisce un'intera famiglia. In modo particolare la mamma che spesso deve dividersi tra il figlio ricoverato e gli altri che rimangono a casa. Con tante questioni pratiche da risolvere e un dolore silenzioso nel cuore".

 

 

Share
Fondazione ABIO Italia Onlus per il Bambino in Ospedale Via Don Gervasini, 33 - 20153 Milano tel. 02 45497494 - fax 02 45497057 Cod.Fisc. 97384230153