Ci prendiamo cura dei bambini in ospedale

Stampa

RAPPORTI ECONOMICI CON GLI ENTI PUBBLICI

RAPPORTI ECONOMICI CON GLI ENTI PUBBLICI

Fondazione ABIO Italia Onlus è stata costituita nel 2006 per gestire a livello nazionale l’attività del Movimento ABIO coordinando le Associazioni ABIO garantendo uniformità nei contenuti, negli interventi e nel servizio dei volontari. Si riportano per Fondazione ABIO e per Associazioni ABIO che operano sul territorio italiano, le informazioni richieste dalla Legge annuale per il mercato e la concorrenza (Legge 124 del 4 agosto 2017) che introduce l’obbligo, entro il 28 febbraio di ogni anno, di trasparenza per i soggetti del Terzo Settore che nell’anno precedente abbiano ricevuto contributi o sovvenzioni da enti pubblici superiori ai 10.000 euro.
 
Ente ricevente CF ente ricevente denominazione del soggetto erogante somma incassata data di incasso causale
Fondazione ABIO Italia onlus 97384230153 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  €                         6.716,79 08/06/18 Contributo D.M. 177/2010 - anno 2016
Fondazione ABIO Italia onlus 97384230153 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  €                     416.409,71 16/08/18 Contributo 5xmille - anno finanziario 2016
Fondazione ABIO Italia onlus 97384230153 Organizzazione IGRUE  €                         1.200,00 03/10/18  rimborso indennità tirocinio - Garanzia Giovani
Fondazione ABIO Italia onlus 97384230153 Regione Lombardia  €                       17.200,00 14/12/18 Contributo Legge 50/86
 €                  441.526,50

Scopri l’assolvimento delle Associazioni ABIO nell’elenco a lato.

Stampa

40 ANNI DI ABIO

“L’ACCOGLIENZA SI FA FESTA”
40 ANNI DI ABIO
RACCONTATI A MILANO DAI SUOI PROTAGONISTI


Il sorriso dell’accoglienza che 40 anni dopo diventa una storia da raccontare, quattro decenni di volontariato e di servizio ai bambini in ospedale e alle loro famiglie, che costituiscono la testimonianza riuscita di un’idea nata nel 1978, che oggi porta quotidianamente 5.000 volontari, qualificati e preparati, in oltre 200 pediatrie di tutta Italia: questa è ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale.

L’associazione è nata dall’intuizione che la degenza di un bambino avrebbe potuto essere meno traumatica se genitori, familiari, amici e volontari fossero stati loro vicini e che questo supporto avrebbe favorito la ripresa del piccolo degente. Negli anni questa intuizione ha trovato i suoi fondamenti scientifici ed è diventata la quotidianità per migliaia di bambini e di famiglie accolti ed accompagnati nel percorso ospedaliero dai volontari ABIO.

40 anni di servizio, quindi, ma non solo: 65 sedi ABIO locali, circa 700.000 ore di formazione annua per chi vuole diventare volontario ABIO e per quelli già attivi, più di 100 sale gioco realizzate, interi reparti ospedalieri colorati e arredati, la redazione - insieme alla Società Italiana di Pediatria - della Carta dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti In Ospedale alla base del Percorso di Certificazione “All’altezza dei bambini”, la collaborazione con le massime istituzioni centrali e locali, la partnership con molte delle più importanti aziende italiane per lo sviluppo di progetti speciali tra i quali l’iniziativa “Dottori a colori” o il volume “L’Isola”. Questo e molto altro ancora è ABIO.

Tutto questo sarà testimoniato in occasione di una festa speciale ricca dei racconti di chi questi 40 anni li ha vissuti e percorsi insieme, con interviste ai protagonisti e con tanti amici, momenti musicali, video, risate e divertimento. Un incontro speciale che avrà uno spazio dedicato alla condivisione dei prossimi obiettivi, accompagnati da Beppe Severgnini e dalla redazione di 7 Corriere della Sera. E, come in tutte le feste, spegnimento finale delle candeline sulla torta.

Per maggiori info:
Fondazione ABIO Italia onlus per il bambino in ospedale
- Maria Ciaglia, responsabile Area comunicazione, comunicazione@abio.org, cell. 334.8408838
- Eugenio Bernardi, vicepresidente, vicepresidente@abio.org, cell. 335.6276549

sponsor

 

Stampa

Informativa Privacy & trattamento dei Dati

Privacy Policy
Stampa

SMS Solidale

Locandina sito

Anche tu puoi fare la differenza, insieme a noi!

Dal 15 settembre al 9 ottobre al numero 45529 dona 2 € con un SMS oppure dona 2 € o 5 € chiamando da rete fissa.

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da tutti i cellulari personali Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali e di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile. Sarà di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Per chi faremo la differenza? Per i bambini in ospedale, per i loro genitori

Ogni giorno, in tutta Italia, migliaia di bambini devono affrontare insieme alle loro famiglie il ricovero in ospedale, la malattia, la lontananza da casa, dai propri giochi, dagli amici.

ABIO da quarant'anni ha scelto di essere al loro fianco: con il sorriso dei volontari, con sale gioco e camere a misura di bambino, con poltrone letto per i genitori. In questi anni abbiamo realizzato tanti progetti nei 200 reparti di pediatria in cui siamo presenti, e per fare ancora di più abbiamo bisogno anche di te.


Come faremo la differenza?

Grazie a tutte le persone che sceglieranno di essere al nostro fianco potremo realizzare nuovi spazi dedicati al gioco e stanze arredate a misura di bambino, dotandole di poltrone letto per consentire ai genitori di riposare meglio accanto ai figli durante il difficile momento del soggiorno in ospedale.

Ma soprattutto potremo organizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari ABIO al fianco dei bambini e delle loro famiglie.


Al nostro fianco

"Sono uno dei 5.000 volontari ABIO che ogni giorno accolgono i bambini in ospedale e li fanno sentire come a casa. Anche tu, con un piccolo gesto, potrai aiutarli ad affrontare con più serenità il difficile momento del ricovero".

Sono le parole di Alessandro Costacurta, testimone e volontario ABIO, che ha scelto di essere al nostro fianco anche in questa occasione "mettendoci la faccia": è lui il protagonista dello spot tv, dello spot radio e delle immagini che dal 15 settembre al 9 ottobre saranno presenti sulle principali reti nazionali per promuovere l'SMS solidale a favore di ABIO!

 

Credits Spot ABIO:

Testimonial e volontario ABIO: Alessandro Costacurta - Creatività e Regia: Federico Taticchi - Musiche: Antonio Faraò - Direttore della Fotografia: Matteo Linguiti - Fonico: Frank Rousselle - Voce: Martina Lampugnani - Produzione e Postproduzione: Alter Ego Srl Roma - Editor: Marco Scalisi - Color Grading: Start Srl Milano - Colorist: Paola Codeluppi - Attrezzature: Panalight

Stampa

Premio Sironi

l Premio Enrico Sironi è nato nel 2005 per ricordare l'opera prestata nel corso degli anni da Enrico Sironi a favore dei bambini ospedalizzati e rendere il dovuto riconoscimento all'impegno profuso e all'attività svolta da Enrico a testimonianza e condivisione dei valori di solidarietà e gratuità che caratterizzano l'intervento di ABIO.

Le Associazioni ABIO possono proporre uno o più progetti realizzati in reparto nel corso del periodo preso in considerazione dal bando (biennale). La partecipazione è legata ad un progetto "Vicino al bambino", per promuovere l'umanizzazione dell'ospedale e rendere il più sereno possibile l'impatto del bambino e della sua famiglia con le strutture sanitarie.


L'edizione 2016-17

L'ottava edizione del Premio Sironi ha visto la partecipazione di 10 Associazioni ABIO, per un totale di 14 progetti presentati.

La commissione giudicatrice - composta da cinque membri, appartenenti al mondo ABIO o esterni ad esso ma conoscitori dei principi ispiratori e delle finalità dell'intervento di ABIO - ha scelto di premiare per questa edizione il progetto di ABIO Sciacca "ABIO Memory", con la seguente motivazione: "Idea ben sviluppata e originale nella costruzione. Elemento caratterizzante del progetto è la partecipazione dei bambini in tutte le fase del gioco. Il progetto rende flessibile, personalizzabile e perfettamente adattabile al contesto ospedaliero un grande classico dei giochi da tavolo".


ABIO Sciacca - ABIO Memory

ABIO Memory Premio Sironi 2017-WEBIl Memory, è un gioco di carte molto conosciuto e facile da giocare che richiede attenzione e memoria. Per giocare a Memory, possono essere usate sia le carte da gioco tradizionali, che diversi tipi di mazzi di carte dedicati, composti di un certo numero di coppie identiche.

Contesto
Il contesto è quello di una Ludoteca di un reparto di Pediatria generale, frequentata da bambini ricoverati in cerca di uno spazio e di una dimensione di normalità, e da Volontari che hanno una gran voglia di restituire al bambino questo suo spazio e questa sua dimensione.
L'ABIO Memory è un Memory speciale, nato dall'idea di 2 Volontarie (Paola e Giusy) durante il loro turno di servizio. Le carte da gioco ABIO Memory sono delle carte speciali, uniche ed originali in quanto vengono di volta in volta "create" dagli stessi bambini che giocheranno. Tutto il ciclo di attività, dalla creazione delle carte al gioco del memory, si svolge nell'arco delle tre ore del turno. Non c'è un limite al numero delle carte che possono costituire il mazzo, né al numero dei giocatori, né all'età: purché si sappia tenere una matita in mano, vanno bene anche gli scarabocchi. Il gioco è stato condiviso in una riunione di reparto e diffuso nel gruppo.

Finalità
Impegnare il bambino in un gioco attivo che lo vede protagonista e creatore del gioco stesso. Dare la possibilità di esprimere il proprio senso di competenza e di saper fare, offrire al bambino uno strumento di gioco divertente, familiare ma nello stesso tempo unico perché non esistono altri uguali, e speciale perché "costruito" da lui stesso.

Leggi il progetto completo 


Leggi tutti i progetti presentati per l'edizione 2016-2017 del Premio Sironi


ABIO Como - Inno

ABIO Como - Il giardino incantato

ABIO Como - Lavagna magica

ABIO Grosseto - Storie in valigia

ABIO L'Aquila - Quiz ABIO

ABIO Mantova - Impronte

ABIO Milano - Ti racconto le ministorie

ABIO Napoli - Creattiva

ABIO Rivoli - ABIOCADABIO

ABIO Sciacca - Memory

ABIO Udine - Polly un filo di lana e la s-coperta delle mamme

ABIO Vercelli - Libri in corsia

ABIO Vercelli - Fantasticando con gli stickers

ABIO Vercelli - Bambino coraggioso

Fondazione ABIO Italia Onlus per il Bambino in Ospedale Via Don Gervasini, 33 - 20153 Milano tel. 02 45497494 - fax 02 45497057 Cod.Fisc. 97384230153